Milano: Travolti da un treno due writers

0
treno

Due giovani ragazzi della provincia milanese sono stati travolti dall’arrivo di un treno. Uno, un writer diciannovenne è morto sul colpo mentre l’altro è ferito gravemente. L’incidente è avvenuto intorno alle 22:00 di ieri sera lungo la tratta Milano-Greco Pirelli; precisamente a Sesto San Giovanni.

Sempre più spesso avvengono eventi del genere che riempiono le cronache di tutti i giorni e le pagine delle testate giornalistiche. In questo caso, il treno sembra non aver risentito nessuno impatto nel travolgere i due giovani che stavano disegnando dei graffiti. Il conducente, di conseguenza, non si è fermato ed è andato avanti indisturbato senza rendersi conto di niente. Nel frattempo, la tragedia era successa e non si poteva nè evitare nè tornare indietro.

Il diciannovenne Svytoslov Naryshev, cittadino russo naturalizzato italiano, viveva con la sua famiglia a Sesto San Giovanni ed era avvezzo all’arte dei graffiti. È stato preso in pieno dal treno e se n’è andato via immediatamente con l’impatto del mezzo di trasporto, in questione. L’altro ragazzo, invece, amico del primo, è un ventunenne di Monza. Ferito alla gamba destra dovrebbe guarire al massimo entro venticinque giorni a partire da oggi. Ora, si trova all’ospedale di Niguarda.

writer

 

 

 

writer

 

 

 

 

 

 

 

Per quanto riguarda la dinamica dell’incidente, gli inquirenti non hanno elementi a sufficienza, e ancora non possono, per chiarire definitivamente come siano andate, di preciso, le cose e quale treno li abbia colpiti. Si conosce, solo che alcuni condomini di uno dei palazzi vicino alla stazione coinvolta, hanno chiamato i carabinieri perchè hanno sentito un forte rumore e hanno visto i due ragazzi riversi sui binari.

Dall’arrivo degli investigatori sul luogo dell’incidente, è stato bloccato e anche fermato il traffico ferroviario, in modo da stare più tranquilli durante le indagini in atto, come da prassi. Infatti, si stanno compiendo sopralluoghi e vari rilevamenti da parte della sezione della Scientifica. Certo è che un’altra vita se n’è andata. E poi, per cosa? Per un graffito.

indagini