Milano, via all’EICMA 2019: il Salone Internazionale del Motociclo veste una nuova livrea

Per la rubrica motori la nostra redazione sarà presente anche a Milano al Salone Internazionale del Ciclo e Motociclo

0
EICMA Milano - Immagine di repertorio

Riapre anche quest’anno alla Fiera Milano di Rho, la 77esima Edizione del Salone Internazionale del Ciclo e Motociclo di Milano. L’EICMA conferma la presenza di tutti i top brand delle due ruote. Ed assieme a tante novità ci sarà anche la nostra redazione che a Milano farà da tramite per gli appassionati che non potranno visitare la fiera.

Si caratterizzerà ancora una volta per le numerose anteprime mondiali, concept, nuovi modelli i test ride mentre per gli appassionati più piccoli sono previste delle attività dedicate alla sicurezza stradale.

Saranno otto i padiglioni (due in più dello scorso anno) che quest’anno accoglieranno tutte le novità, le anteprime del settore e il futuro della mobilità. Eicma ha annunciato anche un’importante presenza di numerosi espositori stranieri e poi ancora la presenza sempre numerosa di piloti, vip, autorità e lo spettacolo dell’area esterna MotoLive, la parte più racing di Eicma.

Ci sarà anche spazio per il già dilagante fenomeno E-Bike, le biciclette a pedalata assistita che già dilagano tra le strade cittadine assieme ai monopattini elettrici.

Il salone sarà aperto al pubblico da giovedì 7 novembre fino a domenica 10 novembre :  giovedì 7 novembre dalle 9.30 alle 18.30; venerdì 8 novembre dalle 9.30 alle 22; sabato 9 novembre dalle 9.30 alle 18.30; domenica 10 novembre dalle 9.30 alle 18.30.

Prezzo dei biglietti. Intero: 23 euro alle casse, online dal 1 ottobre 19 euro, fino al 30 settembre 16 euro. Bambini fino a 8 anni: gratis. Ragazzi da 9 a 13 anni e “over” 65: 12 euro. Ragazzi da 14 a 17 anni: 15 euro. Gruppi di almeno 20 persone: 14 euro. Anche quest’anno, come di consuetudine, sono proposte al pubblico tre iniziative interessanti. Le donne venerdì 8 novembre entrano gratis. Venerdì, dopo le 18, il biglietto costa 12 euro.