Mischa Barton: la star di The O.C ritorna al cinema

0
Mischa Barton, Fonte Foto:Google
Mischa Barton, Fonte Foto: Google

Mischa Barton, l’attrice conosciuta principalmente per il ruolo di Marissa Cooper in The O.C, ritorna in pista.

Mischa Barton, non ha saputo godersi la fama arrivata all’età di 16 anni. Quando fu scritturata per il ruolo di Marissa nel teen drama, l’attrice ha dovuto far i conti con un po’ di problemi, data la sua imminente popolarità.

La star britannica, da prima ha combattuto con l’anoressia, poi con le droghe, e infine con l’alcool.

Riguardo questo periodo della sua vita, Mischa ha affermato: “È dura. È veramente dura quando ti ritrovi così giovane in questo mondo. La gente ti giudica in continuazione.”

La stella di The O.C, ha esagerato con lo sfarzo Hollywoodiano, tanto da rimetterci quasi la vita.

Era il 15 luglio 2009 e l’attrice aveva 23 anni. L’attrice era segnata dallo stress, provocato da un lavoro che non le dava tregua e da una vita sfrenata fatta di mille party ed eventi mondani. Quel giorno, dopo aver preso un potente sedativo contro l’ansia, ebbe un collasso.

Dopo averla portata in ospedale, il suo stato confusionale sembrò peggiorare. Mischa, addirittura minacciò di suicidarsi, e così fu ricoverata d’urgenza nel reparto psichiatrico. La star sembrò ricalcare le orme del ruolo che aveva interpretato per tre anni, quasi come se fosse legata a quel personaggio fittizio.

Ma oggi, dopo anni di terapia, è tornata a calcare il red carpet e far parlare di sè. Dopo aver partecipato ad alcuni film e al programma “Ballando con le stelle”, nella versione americana dello show. L’attrice torna al cinema con una pellicola Horror.

Il nome del film è The Basement(Il seminterrato).

La trama parla di un serial killer di Los Angeles, conosciuto come The Gemini (Jackson Davis), che tortura e uccide le sue vittime nel seminterrato della sua casa di San Fernando. Quando il film inizia, Gemini ha già reclamato sette vittime, tutte sono state spaventate e decapitate. Ma Craig Owen (Cayleb Long), il famoso musicista che Gemini ha scelto per la sua ottava vittima e la bella moglie Kelly (Mischa Barton) si dimostrano completamente all’altezza dell’assassino nell’arte della guerra psicologica, dando origine a uno dei colpi di scena più diabolici.

Direi una bella trama inquietante per chi ama gli Horror, quindi, pronti per rivedere la Barton al cinema?