Mondo del calcio in lutto, a 30 anni si suicida Morro Garcia: soffriva di depressione

0
Fonte: Pixabay. Foto Google immagini utilizzate per essere riutilizzate.

Un tragico lutto sconvolge il mondo del calcio. Come si apprende dall’Argentina, si è suicidato all’età di 30 anni Godoy Cruz Morro Garcia. Il calciatore soffriva di depressione e il tragico gesto c’è stato nella giornata di ieri a Mendoza nel suo appartamento.

Attualmente Garcia giocava nel Godoy Cruz ma era stato messo sul mercato ed era destinato a lasciare la squadra al più presto. Il suo procuratore era Daniel Fonseca, ex calciatore di importanti squadre di Serie A quali il Napoli e la Juventus.

Tra le varie squadre interessate a Morro Garcia vi erano anche il Velez e il Gimnasia. Nella giovane età era considerato un vero e proprio fenomeno, tanto da essere convocato anche nel Mondiale Under 20 con la sua Nazionale, l’Uruguay.

Con il passare degli anni, però, il calciatore si è un po’ spento ed infatti non è mai riuscito a raggiungere la Nazionale maggiore.

Le sue stagioni più esaltanti proprio durante la giovane età, con Morro Garcia che è riuscito a segnare la bellezza di 46 reti in quttro stagioni. Con il Godoy Cruz, invece, sono state oltre 50 le marcature in 100 partite.