Morata, altro che Bonucci, lo spagnolo rifiuta il Milan e va al Chelsea per amore della Juve

0
Alvaro Morata, fonte By Photo by Leandro Ceruti from Rosta, ItaliaCropped by Sefer azeri - Juventus - Parma (original photo), CC BY-SA 2.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=44154981
Alvaro Morata, fonte By Photo by Leandro Ceruti from Rosta, ItaliaCropped by Sefer azeri - Juventus - Parma (original photo), CC BY-SA 2.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=44154981

Alvaro Morata è un nuovo giocatore del Chelsea di Antonio Conte. L’attaccante spagnolo ha deciso di lasciare il Real Madrid per giocare titolare e trovare la continuità che gli è mancata nell’ultima stagione. Lo spagnolo ha firmato con i Blues un contratto per cinque anni a 9 milioni di euro a stagione, il club di Abramovich, secondo quanto riporta il ‘Telegraph‘, verserà 58 milioni di sterline, circa 64 milioni di euro, nelle casse del Real Madrid. Morata ha trovato l’accordo con gli inglesi dopo una lunga trattativa, che ha visto partecipe anche il Milan, che lo avevo inserito in cima alla lista dei desideri. L’attaccante avrebbe gradito il ritorno in Italia, campionato che l’ha fatto conoscere al calcio mondiale, ma il troppo amore per la Juventus l’avrebbe spinto a rifiutare i rossoneri. Secondo infatti quanto rivelato da Giuseppe Bozzo, agente molto vicino all’entourage dello spagnolo, Morata ha deciso di non approdare a Milano dopo l’affetto mostratogli dai tifosi della Juve in occasione della finale di Cardiff. Ecco le parole dell’agente a Tuttosport:

 “L’idea al ragazzo non dispiaceva, ma se ha deciso di non tornare in Italia per andare al Chelsea è anche per i tifosi della Juventus. A Cardiff è rimasto positivamente sorpreso dall’affetto dei supporter juventini e per questo ha preferito un’altra soluzione. È un vincente, sono sicuro che segnerà tanto e risolverà molte partite in Champions. Un ritorno? La vedo difficile, io non sono tanto per le minestre riscaldate”.