Morata e i retroscena sui tentativi bianconeri

0
Alvaro Morata, fonte By Photo by Leandro Ceruti from Rosta, ItaliaCropped by Sefer azeri - Juventus - Parma (original photo), CC BY-SA 2.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=44154981
Alvaro Morata, fonte By Photo by Leandro Ceruti from Rosta, ItaliaCropped by Sefer azeri - Juventus - Parma (original photo), CC BY-SA 2.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=44154981

Per Alvaro Morata la Juventus avrebbe provato ad offrire i cartellini – a turno – di ben tre giocatori. Nulla da fare con l’Atletico

Ormai è ufficiale, la Juventus non riscatterà Alvaro Morata dall’Atletico Madrid. Lo spagnolo tornerà dunque in Spagna, in attesa di capire riguardo al proprio futuro.

L’attaccante avrebbe voluto fortemente la permanenza, ma i bianconeri non vorrebbero pagare i 35 milioni pattuiti dalla clausola con l’Atletico Madrid. Nelle ultime ore è uscito, però, un clamoroso retroscena. La Juventus avrebbe tentato in ogni modo di far rimanere l’attaccante, offrendo anche i cartellini di alcuni giocatori.

I tentativi bianconeri

Ogni tentativo della Juventus è risultato un buco nell’acqua. In primis la Juventus ha provato ad abbassare le pretese dei colchoneros, che sono arrivati ad un massimo di circa 26 milioni. Cifra ritenuta troppo alta dalla Juventus, che fino alla fine ha cercato di ridurre.

I bianconeri avrebbero poi offerto degli scambi. Per primo avrebbero proposto Moise Kean, poi Adrien Rabiot e, clamorosamente, il cartellino di Zakaria. L’Atletico Madrid ha rifiutato ogni proposta, tra cui anche un nuovo prestito da 10 milioni più 10 milioni, ritenuto però inadeguato per via dalla scadenza del giocatore nel 2023.

La Juventus, dunque, dovrà rassegnarsi. Alvaro Morata partirà in ritiro, probabilmente, con l’Atletico Madrid dove verrà valutato. Il giocatore potrebbe giocarsi la propria permanenza in Spagna, ma nel caso in cui dovesse partire l’Arsenal si sarebbe fatto avanti. Il Barcellona sembra ancora osservare, ma al momento è improbabile un affondo. Ne sapremo di più nei prossimi mesi, ma a meno di colpi di scena il futuro di Morata non sarà bianconero.