Morata-Juventus, siamo ai titoli di coda?

0
Álvaro Morata, fonte Di Кирилл Венедиктов - https://www.soccer0010.com/galery/1022983/photo/691940, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=64072895
Álvaro Morata, fonte Di Кирилл Венедиктов - https://www.soccer0010.com/galery/1022983/photo/691940, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=64072895

La storia di Morata e la Juventus potrebbe essere, per ora, ai titoli di coda. I bianconeri proveranno ad abbassare il prezzo

Il contratto del giocatore spagnolo scadrà nel 2023, ma il pericolo che l’attaccante possa firmare per un’altra squadra è concreto. L’Atletico Madrid sembra restio ad abbassare il diritto di riscatto fissato ormai due stagioni fa, con i bianconeri che dunque potrebbero mollare il colpo.

Sullo spagnolo pende un diritto di riscatto in favore della Juventus di circa 35 milioni di euro, che stando ad alcune voci provenienti dalla Spagna non verrà esercitato. Allegri vorrebbe trattenere lo spagnolo, ma al momento appare difficile.

Le altre piste sembrano meno forti

Il mercato estivo lo conosciamo tutti. Lungo e tortuoso, con trattative che durano anche per mesi. Non è da dare per scontato che la Juventus possa provarci fino alla fine, anche se la concorrenza resta comunque vigile.

Rispetto a Gennaio c’è meno da temere, ma attenzione comunque perché Arsenal e Barcellona potrebbero farsi avanti in qualsiasi momento pur di avere il giocatore scuola Real Madrid. La Juventus ha già speso 20 milioni di euro per lui nel doppio prestito e non sarebbe minimamente intenzionata a sborsarne altri 35 per mantenerlo.

Il calciatore è stimatissimo dalla società e dall’allenatore, che lo ha rivitalizzato accanto a Vlahovic nella seconda metà di stagione, ma sembra non esserci la volontà di arrivare a così tanto per un giocatore in scadenza il prossimo anno. La Juventus potrebbe aspettare e prenderlo a zero, ma l’idea di attendere così tanto non intriga.