Morta Dolores O’Riordan, leader dei Cranberries

La cantante era a Londra per una sessione di registrazione. Ancora ignote le cause

0
Dolores O'Riordan (foto da Wikmedia Commons)

Dolores O’Riordan, cantante irlandese e leader dei Cranberries, è morta a Londra all’età di 46 anni. La notizia è stata diffusa nelle scorse ore dalla sua agente tramite una nota ripresa dai media irlandesi.

La cantante della band irlandese The Cranberries era a Londra per una breve sessione di registrazione”, si legge nella nota. “Non sono disponibili al momento ulteriori dettagli. I familiari sono distrutti dall’aver appreso la notizia e hanno chiesto di rispettare la loro privacy in questo momento molto difficile”.

La O’ Riordan aveva tre figli, avuti dall’ex marito Don Burton, manager dei Duran Duran. Il suo ultimo tweet risale allo scorso 4 gennaio, un saluto ai suoi numerosi fan tornando a casa

Nel corso dell’ultimo anno la cantante ha avuto problemi di salute, indicati come “problemi alla schiena”, che hanno obbligato la band ad annullare l’intero tour europeo. La vocalist era entrata nella band irlandese nel 1990 prendendo il posto di Niall Quinn, che aveva abbandonato il gruppo dopo averlo fondato nel 1989.

Tra gli album di successo pubblicati dalla band vanno ricordati Everybody Else Is Doing It, So Why Can’t We?, No Need to Argue, che include il celebre brano Zombie, e To the Faithful Departed del 1996. Successivamente la band si scioglie nel 2003 e la O’Riordan si cimenta nella carriera solista fino al 2009, anno in cui i Cranberries si riuniscono. Nel frattempo pubblica due album, Are You Listening? del 2007, e No Baggage del 2009. Dal 2013 era inoltre giudice dell’edizione irlandese del talent “The Voice”.

Dolore e incredulità da parte dei fan di tutto il mondo per la prematura perdita di un’artista dalla voce unica, che lascia un vuoto incolmabile nel mondo della musica rock.