Morto al Cardarelli, ritrovato nel bagno dell’area sospetti COVID

0
Posti letto limitati, Morto al Cardarelli, Sovraffollamento al Cardarelli, Coronavirus al Cardarelli
Ospedale Cardarelli, Fonte Wikipedia

In un video che ha già fatto il giro del web, possiamo osservare lo scombussolamento dell’ospedale Cardarelli davanti ad un morto. Un morto trovato nel bagno dell’Area sospetti COVID-19. Un dramma che ha scosso sia il direttore dell’ospedale Giuseppe Longo, che il ministro Luigi Di Maio.

IL VIDEO – Il filmato mostra la vittima a terra girata, dopo un’eccessiva permanenza nel bagno. Tanto appunto da preoccupare il personale medico. Aperta la porta, davanti ad uno spettacolo raccapricciante e mentre i soccorritori accorrevano con una brandina, qualcuno ha pensato bene di “documentare” l’evento.

INDAGINE SUGLI AUTORI – Non è ancora chiaro se la causa del decesso dell’uomo sia da attribuire al coronavirus, in quanto era ancora sotto osservazione. Ma nonostante la probabilità sia alta, Longo si è indignato davanti ad una tale insensibilità da parte di chi ha girato il video.

A riguardo ha dichiarato: «È deprecabile che eventi simili siano oggetto di strumentalizzazioni tese a costruire terribili e pericolose suggestioni nell’opinione pubblica. Proprio per questo, e per il rispetto dovuto alla sofferenza della famiglia, la direzione strategica del Cardarelli ha avviato un’indagine interna tesa ad accertare chi e in che modo abbia girato e diffuso il video […]».

Il filmato ha anche particolarmente scioccato Di Maio. Infatti ha affermato che: «Le immagini del paziente ritrovato morto nel bagno dell’ospedale Cardarelli di Napoli sono scioccanti. […] La vita e il diritto alla salute di ogni singolo cittadino sono delle priorità che vanno tutelate sopra ogni cosa. […] Ho tenuto il silenzio fino ad ora per rispetto di tutte le istituzioni coinvolte. Ma ora bisogna intervenire immediatamente e bisogna farlo soprattutto al Sud, che rischia di implodere».

Per vedere il video clicca qui.