Moto GP: Rossi attacca Marquez, Lorenzo attacca Valentino!

0

Si respira un aria pesante in casa Yamaha in vista della gara in Malesia, sul circuito di Sepang, che darà il via ai motori domenica 25 ottobre alle ore 8.00, per il fuso orario italiano. Si tratterà di un qualcosa di più di un semplice gran prix tra Lorenzo e Rossi, sia per quanto riguarda la classifica piloti, che vede l’italiano al primo posto con 296 punti e lo spagnolo subito dietro a quota 285. I due sanno bene che qui in Malesia potrebbe essere assegnato il titolo, saltano le scuderie, il box è completamente diviso in due tra la parte dedicata all’italiano e quella dedicata al “compagno di squadra” maiorchino.

Definire Jorge e Valentino compagni di squadra in questo momento, però, appare quasi una presa in giro, soprattutto alla luce delle dichiarazione rilasciate dal Dottore sulla gara di Phillip Island: “Marquez ha favorito Lorenzo, vuole che sia lui a vincere il titolo”. Lorenzo, in difesa del pilota Honda, replica: “Valentino è di solito uno stratega, riflette molto prima di parlare, ma stavolta ha sbagliato. Forse ha paura poiché non ha velocità in pista”. Marquez, campione del mondo in carica, quest’anno relativamente a soli 222 punti, si difende dalle accuse a suo carico: “Rossi è il mio idolo, il pilota più forte di tutti i tempi, il suo poster è ancora nella mia camerata, ma stavolta non ho capito il motivo delle accuse. Io corro per vincere, non ho compagni di squadra in pista. Lo capisco, però, si sta giocando il titolo”.

Sepang sarà per tutti una regolazione dei conti, con una bagarre assicurata tra le curve del circuito della Malesia, divertimento in tanto in casa Yamaha, che si gode la più che certa vittoria del mondiale avendo i suoi due piloti nelle prime due posizioni in classifica, bisognerà, però, vedere chi arriverà primo.
Non è poco il vantaggio che vanta il più esperto della coppia, ben 11 punti quelli che separano Valentino da Lorenzo, i quali, se gesti bene, possono portare a vincere anche senza vincere! Cosa stiamo dicendo?
Valentino potrebbe permettersi il lusso di arrivare 2° in entrambe le gare che lo separano dalla fine del mondiale, alle spalle di Lorenzo, ipoteticamente due volte 1°. In questa ipotesi Rossi riuscirebbe comunque a portare a casa il titolo, sebbene con un eventuale distacco di un solo punto.

Sfida assolutamente da vedere quella di Sepang, con il Dottore che cercherà di chiudere la partita in anticipo, portando a casa il titolo con una gara d’anticipo. Ricordiamo che Valentino è in lotta per il suo 10° titolo mondiale, ne ha vinti nove fino ad oggi, sei nella sola Moto GP. Alla ricerca del suo 5° mondiale invece Jorge Lorenzo, il quale ne ha vinti due nella categoria 250 ed i restanti due in Moto GP.
Da non perdere il rombare dei motori sull’asfalto della Malesia, ne vedremo delle belle!