Moto2 e Moto3: Kent e Rabat restano al comando a Le Mans

0

Moto3. Kent si conferma al comando anche nelle FP2 del venerdì di prove libere a Le Mans.

Pomeriggio ricco di sorprese quello di oggi con un ritrovato Livio Loi capace di balzare in seconda posizione con un solo decimo di distacco dall’attuale capo classifica Kent.

Migliorano la prestazione di questa mattina Quartararo, terzo, che precede Vazquez e Bastianini.

Romano Fenati chiude con il sesto tempo davanti ad Oliveira. Alle loro spalle rispunta un ritrovato Hanika, assente dalla zona “calda” questa mattina.

Un altri italiano in grado di migliorarsi è stato Bagnaia, capace di portarsi anche al comando scalzando Kent e di rimanere in zona podio per diversi giri. Alla file il pilota torinese ha chiuso ad un passo dalla top10 con l’undicesimo tempo: 1’43”782.

Antonelli e Maria Herrera sono stati protagonisti di una scivolata fortunatamente senza conseguenze.

 

Moto2. Anche nella classe intermedia rimane invariata la situazione con Rabat in gran forma che chiude al comando precedendo Luthi e a sorpresa Salom.

Il pilota spagnolo, che sta recuperando terreno dopo un via di stagione difficile, ha preceduto di un decimo e mezzo l’attuale leader di classifica Zarco.

Sam Lowes ha chiuso con il quinto tempo davanti a Rins, Simon e Folger dove quest’ultimo è stato protagonista di una caduta.

Perde invece terreno Simone Corsi, in grado di partire subito al comando ma via via che i minuti passavano è stato riassorbito dal gruppo fino a scendere in tredicesima posizione.

Molto meglio invece Morbidelli, decimo.

Naviga ancora in cattive acque Baldassarri.

Cadute anche nella classe intermedia fortunatamente senza conseguenze: Pons, Folger, Krummenacher e Schrotter.