MotoGP, ad Austin il re è sempre Marquez

0

Dopo lo splendido podio tutto italiano della prima gara in Qatar di MotoGP, in Texas torna a ruggire il campione in carica Marc Marquez che centra la prima vittoria stagionale e dimostra di essere ancora lui l’uomo da battere. Raggiante lo spagnolo a fine gara “Sapevamo che qui potevamo essere veloci, ma non immaginavo una vittoria così dopo il Qatar. Era il momento di vincere e abbiamo recuperato qualche punto, oltre a rimediare all’errore di Losail. In gara sono stato costante e ho recuperato su Dovi. Poi ho risparmiato la gomma davanti e ho potuto spingere fino in fondo”.

Sul podio anche Andrea Dovizioso, con una Ducati che torna ai livelli visti solo in qualche stagione con Stoner. Terzo Valentino Rossi, che ha battagliato a lungo proprio con Dovizioso per la seconda posizione. Un podio comunque che testimonia la rinascita del numero 46, primo in classifica mondiale MotoGP e che non ha mai fatto mistero di non amarare il circuito di Austin.

Quarta posizione per Lorenzo, debilitato da una bronchite, e quinto posto per Iannone, sempre positivo su Ducati. La gara è iniziata con quasi 40′ di ritardo a causa di una grossa macchia di bagnato.