MotoGP: Gran Premio di Phillips Island, Marc Marquez “È stata una bella lotta, molto divertente”.

0
fonte: Instagram

A Phillips Island trionfa ancora lo spagnolo della Honda Marc Marquez il quale a fine corsa si piazza davanti ai due piloti della Yamaha Valentino Rossi e lo spagnolo Vinales, quest’ultimo a fine gara riesce a piazzarsi sull’ultimo gradino del podio davanti al francese Zarco (partito in 3° posizione rivelandosi uno dei protagonisti delle battaglie in gara con lo spagnolo della scuderia giapponese).

Finalmente l’italiano della Suzuki Andrea Iannone vede un po’ di luce lungo il tunnel che sta percorrendo quest’anno: l’abruzzese svolge una bella gara dall’inizio alla fine tanto che a fine gara si piazza in 6° posizione, dietro all’inglese Crutchlow (5° posto) e davanti all’australiano Miller (7° posto).

Se il pilota di Vasto si può dire contento della sua gara, non può dirsi altrettanto contento della sua gara il pilota della Ducati Andrea Dovizioso: il pilota partito quest’oggi in undicesima posizione termina il Gran Premio d’Australia addirittura in 13° posizione (piazzandosi davanti solo al compagno di squadra Jorge Lorenzo). Con questo brutto risultato molto probabilmente Dovizioso ha dato definitivamente addio al suo sogno di “soffiare” il titolo Mondiale a Marquez visto che ora i due sono divisi da 33 punti di differenza (269 Marc e 236 Andrea).

Infine, gli ultimi a tagliare il traguardo del tracciato australiano sono stati l’italiano Danilo Petrucci (scattato al via in 18° posizione), l’altro australiano Parkes e lo spagnolo della scuderia italiana dell’Aprilia Aleix Espargaro.

Con il week end di Phillips Island finalmente archiviato, ora per tutti i piloti e tempo di sincronizzarsi sul Gran Premio della Malesia (in programma domenica prossima) dove se lo spagnolo Marquez dovesse vincere anche lì (portandosi ad altri sette punti di distacco da Dovizioso) sarebbe proclamato aritmeticamente nuovo campione del Mondo di MotoGP per la sua 6° volta in carriera a due Gran Premi dalla fine (Malesia e Valencia).

Tra i duelli che ci sono stati sul tracciato australiano, quello che sarà bello da ricordare è sicuramente quello tra il “dottore” e Marquez: l’italiano e lo spagnolo hanno messo in scena un bel duello da metà gara fino alle battute finali con tanto di sportellate tra i due, come afferma anche il 5° volte campione del Mondo a fine gara “È stata una bella lotta, molto divertente: ho un po’ di graffi, ma pure Valentino li ha: è stato un grande spettacolo”; La stessa cosa vale per il pesarese primo pilota della Yamaha “È stata una bellissima bagarre con Zarco, Vinales, Iannone, Marquez. Le ho prese e le ho date, se il livello di aggressività è questo io sono pronto”.