MotoGP: Rossi dopo la gara di Sepang

0

“Marquez ha dimostrato che quello che avevo detto in conferenza era vero. Speravo, smascherandolo, che avrebbe fatto meglio e invece no. Ci è riuscito, mi ha fatto perdere il titolo. Forse non sa perdere, non so. Io non volevo farlo cadere, non era mia intenzione, ma puntavo solo a portarlo fuori traiettoria perché mi ha portato allo sfinimento, volevo portarlo largo e poi sfuggire. Ci siamo toccati, ma non è vero che gli ho dato un calcio, è lui che mi ha toccato con il manubrio sulla gamba, poi perdo l’appoggio sulla pedana. Io volevo solo rallentarlo, non è stato un fallo di reazione. È un brutto epilogo, per tutti. Sarebbe stato bello giocarsela con Lorenzo, ma Marc ha deciso che doveva decidere lui, credo che Marquez abbia fatto anche una bruttissima figura” dichiara Valentino Rossi subito dopo la gara di Sepang in cui altissime sono state le tensioni tra l’italiano e Marzquez.
La versione dei fatti di quest’ultimo, invece, è totalmente diversa: Secondo il motociclista, infatti, Rossi gli avrebbe dato un calcio nella curva 14 per farlo andare a terra intenzionalmente.
Tutto da vedere, ma nel frattempo Valentino non è sicuro nemmeno di partire per Valencia: “Valencia? Forse non partirò nemmeno, devo decidere”.