Nadia Toffa: ecco la malattia che l’ha uccisa

0
Nadia Toffa
fonte: screen youtube

Nadia Toffa, storica conduttrice de ‘Le Iene’ e giornalista, ha perso la vita ieri mattina, a soli 40 anni, stroncata da un’inguaribile malattia.

Era tumore, si, ma per molto tempo non è stato rivelato di che tipo, stadio e quanto grave fosse. A tal punto che la notizia di ieri ha lasciato molti suoi seguaci e sostenitori senza fiato. Che fosse malata era chiaro, certo, ma non si era capito fino a che punto e quanto grave, appunto, fosse.

Stando ad alcune notizie circolate il tumore sarebbe stato ai polomoni, mentre per altri al cervello. I primi sintomi li aveva avuti qualche tempo fa: “Un paio di settimane fa ero nella mia amata Trieste a fare un servizio, dovevamo incontrare un segretario di un sindacato. La sera sono andata a mangiare, ho brindato con l’autore perché siamo riusciti a incontrarlo e poi sono andata a letto in hotel. Tutto normale.

“La mattina poi mi alzo, faccio il caffè e chiamo Davide Parenti (ideatore e capo progetto del programma) per parlare di lavoro. Lui poi mi ha detto che ero molto rallentata. Io sinceramente non ricordo benissimo, mi sentivo strana…”. Aveva raccontato la giovane donna in un’intervista.

Poco tempo dopo tornó alla conduzione de ‘Le Iene’ e annunció al pubblico di avere un cancro. “Nadia Toffa è anche una donna che ha contratto il cancro in una delle declinazioni peggiori: quello al cervello. Avete mai conosciuto qualcuno con il lobo frontale in metastasi? Oltre alla chemioterapia, al dolore, alle operazioni, agli interminabili momenti di attesa passati negli androni degli ospedali, in attesa di un referto sempre indecidibile” ha pubblicato poche ore fa il sito online “Nexquotidiano. it”. Tutt’ora, peró, non siamo certi della collocazione della malattia.