Nadia Toffa: servendosi del nome della giornalista, attuano una truffa

0
Nadia Toffa, fonte: Instagram pagina eternamenre_nadia

Due mesi fa si è spenta Nadia Toffa, dopo una dura lotta contro il cancro. La sua scomparsa ha lasciato un enorme vuoto nel cuore dei suoi colleghi e dei suoi tanti fan.

Alcuni individui, però, non si fermano neanche davanti la morte di una persona. Si tratta della truffa avvenuta a Brescia in cui è stato usato il nome della giornalista.

I truffatori si sono presentati alle tre vittime, dei parroci, come delegati di due importanti studi notarili di Brescia. I due hanno spiegato ai sacerdoti che Nadia Toffa li aveva incaricati di donare una consistente cifra alla chiesa.

Per ricevere questa falsa donazione, però, i parroci avrebbero dovuto pagare un anticipo per le spese notarili e le tasse di successione che ammontava a 2-3 mila euro.

I parroci, ovviamente, non hanno creduto alle parole dei truffatori. Hanno, infatti, denunciato il tutto ai carabinieri, segnalando il sospetto che il nome della Iena sia stato utilizzato per altre truffe.