Napoli, ADL fa ricorso alla Corte d’Appello: rischio maxi multa e deferimento del dott. Canonico

0

La sentenza del Giudice Sportivo Mastrandrea ha creato malumore tra la dirigenza partenopea e i calciatori azzurri, i quali, in queste prime uscite stagionali, erano riusciti a non subire nessun gol e portare a casa tutti i punti disponibili.

Aurelio De Laurentiis, dopo aver appreso la decisione, subito ha optato per il ricorso alla Corte d’Appello, la quale si esprimerà su quanto accaduto nella partita più discussa di sempre nonostante non si sia mai giocata.

In ogni caso, il ricorso alla Corte d’Appello potrebbe solo complicare la posizione della Società Sportiva Calcio Napoli.

La prossima sentenza, infatti, sembra essere scontata, con la Corte d’Appello che non solo confermerà la decisione del Giudice Mastrandrea, ma comminerà alla società azzurra una maxi multa con deferimento del dott. Canonico che era stato messo sotto torchio da parte degli ispettori qualche giorno fa.

Aurelio De Laurentiis già sa che il ricorso sarebbe solo un rischio ulteriore, ma comunque ha deciso di ricorrere e non fermarsi qua. Il presidente, infatti, punta tutto sul TAR per cercare di rinviare la partita contro i bianconeri.