Napoli, Alex Meret è il calciatore italiano che più si è svalutato nel 2020

0
Alex Meret
Fonte foto: Di Werner100359 - Opera propria, CC BY-SA 4.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=77762088

Con il tramonto del 2020 è tempo di iniziare a fare anche i primi bilanci, così come anche le prime classifiche, talvolta anche particolari ed interessanti. Particolare ed interessante ad esempio è la classifica stilata annualmente da Transfermarkt, la quale mette in evidenza i calciatori più svalutatisi nel corso dell’anno solare.

Nello specifico un calciatore del Napoli è divenuto protagonista, ovviamente in negativo, di questa speciale classifica. Alex Meret infatti è stato ‘eletto’ come calciatore italiano che più si è svalutato nel corso del 2020. Il 1 gennaio 2020 il suo valore si assestava intorno ai 40 milioni. Ora invece il giovane friulano ne vale appena 25.

Una svalutazione di ben 15 milioni, pari al -37,5% della valutazione iniziale. Un vero peccato, considerando le aspettative con cui Meret era sbarcato in quel di Napoli e le sue straordinarie potenzialità. Ovviamente la giovane età è dalla parte del portiere azzurro, che però necessita di fiducia e continuità.

L’alternanza con Ospina non gli permette di esprimersi al meglio e tale situazione sembra ormai diventata insostenibile. Aurelio De Laurentiis, in sinergia con Gennaro Gattuso, dovrà quindi fare una scelta netta: continuare con David Ospina oppure lasciar partire il colombiano e scommettere a pieno sul portiere italiano.

Ovviamente la speranza è che il ragazzo dalle belle speranze possa riprendersi e far così in modo che la propria valutazione torni a lievitare. A Napoli o lontano da Napoli poco cambia per Meret: l’importante è guadagnare minuti ed autostima.