martedì, Maggio 21, 2024
HomeSportCalcioNapoli allo sbando, Calzona non si dimetterà: "Non mi arrendo, pretendo il...

Napoli allo sbando, Calzona non si dimetterà: “Non mi arrendo, pretendo il massimo impegno”

Il futuro di Francesco Calzona a Napoli, per il momento, non sembra essere in discussione. Dopo la sconfitta contro l’Empoli, si è addirittura parlato di possibili dimissioni del mister, il quale ha però confermato la sua volontà di concludere la stagione sulla panchina azzurra e fare il possibile per portare la squadra più in alto possibile.

A parlare di dimissioni l’attore napoletano Gino Rivieccio: “E comunque le dimissioni di Calzona a questo punto sarebbero un gesto di grande dignità. Peggio di così“. Anche da Aurelio De Laurentiis, nonostante sia imbufalito, è arrivato il pieno sostegno a Francesco Calzona fino al termine della stagione. Calzona sente ancora la fiducia della dirigenza e per questo continuerà il suo lavoro in modo professionale come fatto fino a questo momento.

Come rivelato da Antonio Corbo qualche settimana fa, Calzona minacciò le dimissioni in un’altra partita, quella contro il Monza poi vinta: “La molla è scattata da quando Calzona ha dato di matto all’Intervallo a Monza, minacciando le sue dimissioni perché la squadra era inguardabile”.

LE DICHIARAZIONI DI CALZONA NEL POST EMPOLI: “RESPONSABILITA’ MIE, IO NON MI ARRENDO E PRETENDO IL MASSIMO IMPEGNO”

Queste le dichiarazioni nel post Empoli: “Io non mi arrendo, pretendo il massimo impegno fino all’ultimo allenamento e all’ultima partita, altrimenti mi arrabbio fortemente”.

“Le responsabilità sono le mie, non sono riuscito a cambiare l’andazzo. Facciamo gol spesso, oggi no, per cui mi prendo tutte le responsabilità. Mi dispiace perché ci è mancata la voglia di vincere, l’Empoli era assatanato e aveva la giusta mentalità. Ci siamo consegnati nelle mani dell’Empoli e hanno meritato”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

ULTIMISSIME