domenica, Giugno 23, 2024
HomeSportCalcioNapoli, Alvino: "Lobotka veniva considerato 'pacco', ora va applaudito"

Napoli, Alvino: “Lobotka veniva considerato ‘pacco’, ora va applaudito”

Carlo Alvino, giornalista e telecronista da sempre vicinissimo alla SSC Napoli, ha parlato nelle ultime ore ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli, nel corso della trasmissione sportiva Radio Goal. Oggetto delle sue parole è stata l’analisi dell’importante vittoria di San Siro contro il Milan. Ecco le sue considerazioni a riguardo.

Milan-Napoli? Quando c’è un impianto di gioco collaudato, cambiando gli interpreti rimane l’idea di gioco e ieri i giocatori hanno dimostrato spirito di sacrificio e senso d’appartenenza. Bisogna fare un plauso a Luciano Spalletti. Ha avuto dentro giocatori ingenerosamente bocciati”.

Juan Jesus e Rrahmani? In estate avrei sorriso se mi avessero detto che avremmo vinto così a San Siro, ma Spalletti a tenuto tutti nel progetto e gli va detto bravo, così come ai vari Lobotka e Rrahmani che si sono giocati alla grande le chance avute”.

“Juan Jesus sembrava essere qui solo perché amico di Spalletti, Lobotka dipinto come il pacco del mercato. Petagna? Poche squadre in Italia possono permettersi tre centravanti con caratteristiche diverse. Il Napoli può”.

Insomma, la vittoria contro il Milan ha portato una grande dose di ottimismo e serenità in quel di Napoli. Ora sta alla squadra di Spalletti confermare quanto di buono dimostrato contro i rossoneri, provando ad incassare i 3 punti anche nella gara casalinga delle prossime ore contro lo Spezia. Per passare un Natale più gioioso.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

ULTIMISSIME