Napoli, Ancelotti contro ADL: “Ritiro? Non sono d’accordo con la società”

0
Carlo Ancelotti| Fonte Google immagini: contrassegnate per essere riutilizzate

Pochissime ore fa è stata resa nota la decisione di Aurelio De Laurentiis: Napoli in ritiro ad oltranza fino alla partita con il Genoa. C’è chi però, all’interno della squadra, non è molto d’accordo con l’annuncio del presidente: si tratta di Carlo Ancelotti.

Nella conferenza stampa della vigilia di Napoli – Salisburgo l’allenatore azzurro ha infatti espresso le proprie perplessità sulla decisione del ritiro, etichettandolo però come ininfluente. La priorità infatti, ha spiegato Ancelotti, rimane l’impegno di domani in Champions League, il ritiro è solo un piccolo dettaglio. Ecco le parole del tecnico da pochi minuti pronunciate in conferenza.

“La notizia del giorno non è questa, ma che abbiamo una partita che può permetterci di superare il girone di Champions. Non sarà facile, abbiamo visto com’è stato difficile vincere a Salisburgo. Siamo concentrati su quello, vogliamo fare una partita di alto livello. Il resto sono piccoli dettagli, si può essere d’accordo o no. Se mi chiedete cosa ne penso, dico che non sono d’accordo con la decisione della società. Poi l’allenatore deve fare l’allenatore e queste sono decisioni che spettano alla società”. 

Poi, interrogato su un possibile cambiamento del rapporto con la società, Carlo Ancelotti risponde così alle domande dei giornalisti, chiudendo definitivamente la questione.
“No, non cambia niente. Il presidente mi ha chiamato poco fa per farmi gli auguri. Non cambia assolutamente niente, la decisione del ritiro l’ha fatta il club che è preoccupato giustamente come noi. Ma, considerando l’importanza della partita di domani, è veramente un dettaglio“.