martedì, Aprile 16, 2024
HomeSportCalcioNapoli, Ancelotti e il retroscena su Moise Kean. La parabola discendente di...

Napoli, Ancelotti e il retroscena su Moise Kean. La parabola discendente di un ex Napoli: valutazione da 50 a 4 mln di euro

Il primo posto del Napoli di Aurelio De Laurentiis è frutto di una gestione accurata da parte della dirigenza azzurra, la quale ha saputo rinnovare l’organico cedendo diversi big e sostituendoli con giovani affamati e voglia di fare gruppo. Uno dei calciatori più impressionanti di questa stagione è senza dubbio Victor Osimhen.

L’attaccante 24enne è ormai diventato un punto di riferimento della squadra e dei tifosi, i quali puntano su di lui per portare la squadra in alto, sia in Serie A che in Champions League. Eppure il bomber azzurro ha rischiato di non diventare un nuovo calciatore del Napoli.

Nel 2019, infatti, quando sulla panchina azzurra sedeva Carlo Ancelotti, il mister azzurro aveva consigliato di acquistare Moise Kean. Quest’ultimo era un giovane interessante della Juventus che vestiva la maglia del PSG ed era pronto ad esplodere. L’allenatore puntava molto sull’attaccante italiano ed era pronto a scommettere sulla sua crescita nel giro di un paio d’anni. Alla fine, però, Kean non è mai arrivato in Campania.

Un altro giocatore su cui Aurelio De Laurentiis ha fatto spesso affidamento è Elseid Hysaj. Dopo sei anni di Napoli il calciatore ha deciso di lasciare la Campania ed approdare alla Lazio sotto la guida tecnica di Maurizio Sarri.

Eppure il presidente partenopeo ha rifiutato diverse offerte importanti per il terzino, le quali avrebbero sfiorato anche i 50 milioni di euro nel suo periodo migliore. De Laurentiis ha sempre rifiutato considerando Hysaj un top player. A due anni dall’addio al Napoli, però, il suo valore è di soli 4 milioni di euro. A 29 anni il calciatore ha avuto una parabola discendente dopo l’addio agli azzurri.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

ULTIMISSIME