Napoli, Ancelotti esonerato già oggi? Due grandi nomi per sostituirlo

0
Spalletti inter
Luciano Spalletti , allenatore dell'Inter dal 2017. Foto Wikipedia

È clamoroso quanto accaduto alla SSC Napoli dopo la gara contro il Salisburgo. Al termine della partita, infatti, i calciatori azzurri hanno disertato il ritiro imposto dal presidente Aurelio De Laurentiis e sono tornati alle loro case. Una decisione che potrebbe portare a conseguenze drastiche. Carlo Ancelotti, invece, insieme con il suo staff, è rientrato a Castel Volturno per continuare il ritiro.

Quanto successo ieri e negli ultimi giorni, comunque, ha incrinato il rapporto tra presidente e mister, con quest’ultimo che si è affiancato ai giocatori. È difficile trovare un precedente in cui la squadra ha deciso di disobbedire ad un ordine della società facendo un ammutinamento contro il presidente.

Ciò ha danneggiato la SSC Napoli a livello d’immagine e, i provvedimenti potrebbero essere molto duri. Come rivelato da Si Gonfia La Rete, Aurelio De Laurentiis potrebbe decidere di esonerare già nella giornata di oggi Carlo Ancelotti.

Due sono i nomi sulla lista del presidente come possibile successore dell’ex allenatore del Milan: Massimiliano Allegri e Luciano Spalletti. Mentre per il primo la situazione non è semplice anche considerando le pretese economiche dell’allenatore, Luciano Spalletti accetterebbe senza esitare.

Su Twitter, Giovanni Scotto svela il motivo di tale decisione: “I calciatori del Napoli hanno fatto ammutinamento perché ci sarebbe stato un patto non rispettato per cessare il ritiro in caso di prestazione positiva. Da ieri protestano perché hanno saputo del ritiro solo dai giornali e chiedevano incontro con De Laurentiis che non c’è stato”.