Napoli, Ancelotti vuole un centrocampista azzurro? Sarebbero necessari 60 milioni

0
Carlo Ancelotti| Fonte Google immagini: contrassegnate per essere riutilizzate

Carlo Ancelotti non ha perso tempo e dopo essere stato esonerato dalla SSC Napoli, ha già trovato una nuova squadra: l’Everton. Al mister azzurro l’esperienza non proprio positiva sulla panchina azzurra e l’esonero non hanno rovinato un curriculum di tutto rispetto. E i primi risultati iniziano a dare ragione all’ex azzurro.

Pur di mettere sotto contratto l’ex allenatore del Napoli, la società inglese ha offerto a Carlo Ancelotti un contratto da vero top manager fino al 2023. In Inghilterra, l’ex mister azzurro potrebbe puntare a guadagnare addirittura 14 milioni di sterline ogni anno. La cifra, però, sarebbe legata al raggiungimento degli obiettivi.

Nella sua nuova esperienza, mister Ancelotti avrebbe già fatto una richiesta di mercato: Piotr Zielinski. Il polacco, infatti, è un vero e proprio pupillo dell’allenatore e non a caso, durante l’avventura a Napoli, è stato uno dei calciatori più utilizzati da parte dell’ex allenatore di Milan, Real Madrid e Napoli.

Aurelio De Laurentiis, tuttavia, non ha la minima intenzione di cedere il suo centrocampista almeno durante il mercato di gennaio.

Gli uomini a centrocampo, infatti, sono contati e Gattuso ha fatto acquistare Demme e Lobotka per dare equilibrio al settore. Con un’offerta da 60 milioni di euro, però, tutto potrebbe cambiare. Bisogna vedere la volontà della società inglese, però, nell’acquistare il calciatore per una cifra così elevata. Tuttavia, secondo le ultime indiscrezioni, il calciatore sarebbe ad un passo dal rinnovare il suo contratto con la SSC Napoli. La volontà di ADL e del calciatore c’è, ma qualche intoppo potrebbe trovarsi sull’inserimento di una nuova clausola rescissoria.