Napoli, arriva l’ok di Ancelotti per mettere sotto contratto uno svincolato

0
Carlo Ancelotti| Fonte Google immagini: contrassegnate per essere riutilizzate

In questa stagione, il Napoli punta a rinforzare soprattutto il reparto offensivo. Dopo aver chiuso per Hirving Lozano, infatti, la dirigenza partenopea è pronta ad acquistare un altro giocatore in attacco. I nomi che circolano maggiormente sono quelli di Llorente ed Icardi, il primo per alternarsi con Arek Milik e il secondo per sostituirlo.

Le difficoltà nell’arrivo all’attaccante argentino, tuttavia, sono molte. Per questo la SSC Napoli avrebbe bloccato il giocatore della Juventus, chiedendo al fratello agente di rifiutare tutte le destinazioni per qualche giorno.

L’attaccante spagnolo, infatti, è attualmente svincolato ed ha accettato senza esitare la piazza partenopea. Nonostante la sua età, 34 anni, il calciatore ha ancora voglia di giocare. Durante la sua lunga carriera, 198 sono state le marcature. Durante le ultime due stagioni non ha giocato tanto ma comunque ha messo a segno 13 reti andando avanti nella competizione più importante: la Champions League.

Secondo quanto evidenziato dall’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport, sarebbe arrivato anche l’ok del mister Carlo Ancelotti per l’ex attaccante bianconero. Nonostante l’età del giocatore, infatti, l’allenatore considera Llorente un punto di riferimento per l’attacco con un comportamento da leader. Inoltre, sarebbe un ottimo sostituto per alternarsi con Arek Milik. A meno di clamorosi stravolgimenti per l’affare Icardi, l’ultimo colpo di mercato estivo del Napoli potrebbe essere uno svincolato.

Aurelio De Laurentiis è molto interessato a Llorente anche per il suo ingaggio non molto elevato ed accessibile per le casse della SSC Napoli. L’arrivo dell’ex Juventus, inoltre, non metterebbe in discussione il futuro di Arek Milik, dal momento che il titolare sarebbe ancora lui.