Napoli, assalto al terzino Arias ma occhio ad Ancelotti: piace tanto anche a lui!

0
Arias
Santiago Arias, terzino dell'Atletico Madrid. Fonte Wikipedia

Continua il confronto a distanza tra il Napoli e Carlo Ancelotti che, a due mesi dall’addio, continuano a litigare e punzecchiarsi anche sul mercato. Oggetto del contendere è il terzino destro dell’Atletico Madrid, Santiago Arias, nelle mire dell’ex tecnico dei partenopei e del DS Azzurro, Giuntoli.

Arias, segnalato già con le valige pronte tra i Colchoneros è da tempo un obiettivo sensibile del Napoli che tenta il rilancio dopo un paio di stagione di appannamento. La zona del campo che più di tutte subirà degli interventi sarà il reparto arretrato che in estate potrebbe registrare diversi addii, da Koulibaly a Ghoulam passando per Malcuit.

C’è quindi bisogno di portare profili nuovi alla corte di Gattuso che al momento si pensa possa ancora rimanere al timone dei partenopei anche nella prossima stagione. Il ventottenne colombiano, d’altronde, non è certo uno sconosciuto dalle parti di Castel Volturno. Già un paio di stagioni fa il Napoli si trovò nella situazione di dover portare in rosa un esterno difensivo e la scelta ricadde su uno tra lui e sul compagno di squadra Malcuit.

Tutti sappiamo come andò a finire, col francese arrivato alle pendici del Vesuvio e Arias che prese la via di Madrid. Adesso, dopo due stagioni, i due potrebbero di nuovo trovarsi implicati in una intricata trama di mercato con il colombiano prendere il posto del numero 2 azzurro.

La trattativa potrebbe decollare in tempi brevissimi e la cifra richiesta non dovrebbe comunque superare i 15 milioni di euro. L’Atletico non sembra voler continuare a fare affidamento su Arias che quasi certamente, dopo aver perso il posto di titolare a causa di Trippier, continuerà a scendere nel gradimento di mister Simeone ora che anche Sime Vrsalijko appare in recupero di forma e fiducia. Bisognerà battere la concorrenza dell’Everton di Ancelotti. Una rivalità che si trascinerà ancora per chissà quanto con un ex pronto a dare battaglia su ogni campo, calciomercato compreso.