Napoli assente, Empoli travolgente

0

benitez

Un brutto Napoli, dopo tre vittorie consecutive, cade in casa di un ottimo Empoli, che batte gli azzurri con il risultato di 4 a 2.

Il Napoli nel primo tempo è completamente assente e si fa mettere sotto dalla squadra di Sarri. Dopo solo 8 minuti il Napoli è già in svantaggio, assist di Pucciarelli e gol del solito Maccarone. La squadra azzurra tenta di reagire, ma senza mai impensierire Sepe e a fine primo tempo l’Empoli prima raddoppia con l’autorete di Britos e dopo pochi minuti fa 3 a 0 con il gol di Saponara. Nel secondo tempo è ancora la squadra toscana ad andare vicino al gol, il Napoli ci prova ma al 20′ trova la rete della speranza con l’autorete di Laurini. La squadra di Benitez trova fiducia e cerca di riaggiustare una partita che si era messa male, ma all’82’ l’Empoli segna il quarto gol ancora con un’autorete, questa volta di Albiol. Per il Napoli nei minuti di recupero arriva anche il 4 a 2 con un tiro dalla distanza di Hamsik. Ma è troppo tardi, con questa sconfitta il Napoli ora è a sei punti dal secondo posto che significherebbe Champions diretta. Per la squadra di Sarri, invece tre punti fondamentali che danno quasi la certezza della salvezza.