Napoli, Bernardeschi contropartita gradita: ora Milik è più vicino alla Juventus

L'esterno piace al tecnico Gattuso. Milik può approdare in bianconero

0
Arkadiusz Milik
Arkadiusz Milik, foto di wikipedia.org

Gennaro Gattuso gradirebbe l’approdo in azzurro di Federico Bernardeschi, esterno d’attacco della Juventus e della nazionale italiana. Il cartellino dell’ex Fiorentina è stato messo sul piatto proprio dai bianconeri nel tentativo di abbassare le pretese di Aurelio De Laurentiis per Arek Milik.

L’attaccante polacco è il primo nome per l’attacco di Maurizio Sarri in vista del prossimo anno. Milik non rinnoverà e ha già fatto sapere di voler lasciare i partenopei, musica per le orecchie della Juventus.

Il direttore sportivo Paratici è alla ricerca di un centravanti in virtù del probabile addio di Gonzalo Higuain, in scadenza di contratto nel 2021 e fuori dal progetto tecnico bianconero. Nel futuro del Pipita potrebbe esserci la Premier o il ritorno in Argentina.

Nel frattempo la Juve lavora per Milik e il gradimento di Gattuso per Bernardeschi potrebbe sbloccare l’affare e accorciare i tempi. Il polacco tramite i suoi agenti ha già raggiunto l’accordo con la Juve per un quinquennale da 5 milioni l’anno, ora starà ai bianconeri convincere De Laurentiis.

Il patron partenopeo per liberare il giocatore chiede 50 milioni di euro, cifra ritenuta alta dalla Juventus. Qualora il Napoli accettasse la contropartita, però, l’investimento sarebbe notevolmente più basso. Bernardeschi è valutato 35 milioni, la differenza da colmare sarebbe di soli 15 milioni cash.