Napoli, boom di turisti nel week-end di Pasqua

0

Boom di turisti a Napoli a Pasqua. Nel week-end di Pasqua Napoli è stata una delle mete europee più visitate, complice anche la bellezza del lungomare ed un clima primaverile. Secondo i dati forniti da federalberghi, oltre l’80% delle camere nelle strutture alberghiere sono state occupate.Grande affluenza anche per i bed. Grande successo per gli scavi di pompei, oltre 25 mila persone, nonostante ci siano stati momenti di tensione per i visitatori degli scavi che hanno trovato la circumvesuviana ferma, come indicato sul sito, dalle 13 di domenica nonostante il sito archeologico abbia chiuso i battenti alle 17. Grande affluenza anche per musei e chiese.  Ma la bellezza del Lungomare di Napoli è stata un richiamo troppo forte per i turisti che si sono riversati su Via Caracciolo. Pieno anche il centro storico dove in mattinata era stata effettuata una pulizia straordinaria delle strade. «Un’onda umana avvolgente, senza fine tra cui mi sono immerso, mescolato, confuso tra la gente. Ho visto persone serene, sorridenti, finanche felici». Lo scrive sulla sua pagina Facebook il sindaco di Napoli Luigi de Magistris riguardo l’affluenza turistica che si è registrata in città nei giorni delle festività pasquali. Nel post il sindaco evidenzia come sebbene «l’umanità sia preoccupata e si senta in pericolo» e nonostante i «numerosi problemi di ognuno», a Napoli «si sta provando a sovvertire l’ordine dei fattori della vita, sebbene anche in città le ferite sono tante e i guai molti»