Napoli-Cagliari, l’agente di Rugani: “Non è arrivato al Napoli perchè la Juve non voleva darlo via”

Napoli e Cagliari si sfideranno in uno dei match più interessanti della prossima giornata di campionato. Osservato speciale Daniele Rugani, spesso accostato al Napoli e pupillo di Sarri fin dai tempi di Empoli.

0
Daniele Rugani sul proprio profilo Instagram
Daniele Rugani sul proprio profilo Instagram

Domenica alle quindici il Napoli e il Cagliari si affronteranno per un match che potrebbe segnare profondamente i destini di entrambi i club. Dopo l’ottima prova contro il Torino e il terzo posto in classifica conquistato a pari merito con Juventus e Milan, gli azzurri devono provare a vincere per dare continuità ad una cavalcata davvero trionfale. Il Cagliari ci si aspetta invece che provi a interrompere la serie positiva degli avversari per staccare la zona retrocessione. Ma questa sarà anche la gare che metterà di fronte la squadra partenopea e Daniele Rugani, a lungo accostato al Napoli nelle scorse stagioni.

A parlare del momento del Cagliari e soprattutto del suo assistito, Rugani, è il procuratore Davide Torchia che a proposito del match ormai prossimo chiosa: “Napoli-Cagliari, vista la classifica e lo stato di forma Napoli e Atalanta sono le peggiori da incontrare in Serie A. Sono in piena condizione“.

Il discoro passa velocemente a Daniele Rugani, quest’anno in prestito al Cagliari dalla Juventus. “Rugani con Semplici? Il suo lavoro è stato su sé stesso. Venivamo da una partenza in Francia buona col Rennes. Poi si è infortunato per tre mesi. Arrivare al mercoledì a Cagliari e giocare subito ha comportato concentrazione e voglia. Ha ancora meno di 30 anni e magari rilanciarsi in uno schema come quello del Cagliari potrebbe dargli ancora più maturità”. Circa il futuro alla Juventus, Trocchia precisa: “Prima di tutto vediamo la questione federale. E’ un prestito senza diritto di riscatto. Automaticamente tornerebbe in bianconero. Da lì vediamo. Ci si siederà e si valuteranno le esigenze del dlub e del giocatore che ha ancora un contratto di tre anni“.

Ma c’è anche un risvolto che legherebbe a filo doppio il Napoli e Daniele Rugani. Il giocatore infatti fu lanciato nel grande calcio proprio da quel Maurizio Sarri che potrebbe sedere ancora una volta sulla panchina dei partenopei a fine stagione. A tal proposito Trocchia spiega: “Sarri? Prese un ragazzo dalla Primavera e lo lanciò in Serie B e poi in Serie A. Siamo grati nel ricordarlo“.

Da qui la clamorosa indiscrezione di mercato secondo cui proprio il Napoli potrebbe essere il prossimo club pronto a scommettere su Rugani. L’agente svela: “Rugani al Napoli? Non è arrivato perché la Juventus non ha mai imbastito trattative per darlo via anche quando aveva possibilità di incassare bene. Al Napoli noi ci verremmo anche ma non credo che ce ne sia la necessità. Se poi uno dei quattro difensori azzurri dovesse andare via, o addirittura due, vedremo“.