Napoli, nuovo caso di meningite

0

Napoli, giovane donna affetta da grave caso di meningite. È stata trasportata ieri, in stato di incoscienza, al pronto soccorso del Vecchio Pellegrini. Prima di essere trasferita all’ospedale i suoi sintomi erano: dei forti mal di testa e rigidità alla nuca. L’allarme è scattato,poi, nel momento in cui la giovane ha perso i sensi. Nel reparto di emergenza del nosocomio di via Pignasecca i sanitari hanno subito capito che le cose per la giovane paziente  si stavano mettendo male, con un sospetto di meningite. E dopo averla sottoposta ad una tac e ad una puntura lombare hanno realizzato che non erano solo sospetti. Cosi è avvenuto l’immediato trasferimento al “Cotugno”, ospedale per malattie infettive. Il caso della giovane 30 enne non è l’unico, negli ultimi giorni sono stati trasferiti al reparto malattie infettive altre due persone: una giovane donna di venticinque anni e un uomo di sessantuno. I due pazienti sono entrambi in condizioni critiche. La venticinquenne è stata trasferita l’altro giorno nel reparto di rianimazione del Cotugno dove versa in imminente pericolo di vita, con danni cerebrali irreversibili e un cuore fortemente compromesso. Il sessantunenne, invece, è rimasto nella rianimazione del Policlinico, in una condizione di isolamento dagli altri pazienti. Sembre essere meno grave rispetto agli altri due casi, i medici stanno facendo il possibile per salvare l’uomo.