Napoli, c’è l’opzione di rinnovo con Sirigu

0
Salvatore Sirigu, fonte Di Clément Bardot - Opera propria, CC BY-SA 4.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=39580102
Salvatore Sirigu, fonte Di Clément Bardot - Opera propria, CC BY-SA 4.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=39580102

I partenopei possono vantare l’opzione di rinnovo fino al 2024 con Salvatore Sirigu. Il calciatore è vicino alla Fiorentina

Salvatore Sirigu si avvicina a passi da gigante al vestirsi di viola. Il portiere attualmente è il secondo del Napoli, ma sembra possa andar via per far spazio a Gollini. La trattativa sarebbe già definita, con le due società pronte a scambiarsi i rispettivi portieri.

La Fiorentina non sembra soddisfatta dell’ex Atalanta, tanto che preferirebbe avere un portiere più anziano con Terracciano che continuerebbe a fare il primo. Intanto la rottura con il portiere ex Tottenham sembrava essere già nell’aria da tempo: “Credo ci sia poco da dire, non vedo ancora in noi quella determinazione per vincere le partite. Bisogna fare gol sennò così diventa dura, ma quando crei così tanto devi segnare. La mira può diventare un problema nel momento in cui non c’è la cattiveria, dobbiamo essere più determinati. Non lo so, lavoriamo tanto sulla fase offensiva. Non è un problema solo di oggi. Con l’Empoli abbiamo giocato sempre nella loro metà campo senza segnare, come contro la Juventus. E’ successo con il Twente, ci deve essere un cambiamento nella nostra cattiveria. Io mi sento bene, ero molto felice dopo la partita con il Napoli poi sono andato in panchina e il mister ha questo modo di gestire il gruppo. Il rendimento sia mia che di Terracciano sta andando bene”.

Cosa dice il Corriere dello sport?

“Salvatore Sirigu percepirà lo stesso stipendio di Napoli a Firenze. La cifra è di 700.000 euro netti, ma non solo. C’è la promessa, tra il portiere e la Viola, al termine dell’attuale stagione, di rivalutare assieme all’area tecnica l’opportunità di perseguire il rapporto in viola, anche se sull’estremo difensore gli azzurri possono vantare un’opzione di rinnovo fino al 2024″.