Napoli, Costa ufficialmente ceduto al Parma: “In azzurro sono stati sei mesi difficili per me”

0
Ennio Tardini, Parma, fonte Di Verdi85 - Opera propria, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=6318872
Ennio Tardini, Parma, fonte Di Verdi85 - Opera propria, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=6318872

A Napoli quasi nessuno si ricorda di lui, eppure, negli ultimi sei mesi è stato un calciatore della squadra di Luciano Spalletti. Stiamo parlando di Filippo Costa, terzino sinistro che da qualche giorno è ufficialmente un nuovo calciatore del Parma.

Durante la sua prima intervista, il giocatore ha dichiarato: “Sono stati sei mesi difficili per me a Napoli. Penso che una soluzione migliore di questa non potevo trovarla“.

Penso che una soluzione migliore di questa non potevo trovarla, perché è una piazza storica e ha degli obiettivi importanti che speriamo di raggiungere. Avrò lo spirito di una persona che ha vissuto dei momenti difficili e che non vede l’ora di riscattarsi“.

Queste parte delle dichiarazioni di Filippo Costa, il quale, nonostante si sia allenato ogni giorno sotto la guida di Luciano Spalletti, non è mai riuscito ad esordire con la maglia partenopea.

Il calciatore ha infine dichiarato: “Qui a Parma conoscevo già qualcuno, come Roberto Inglese, con il quale eravamo al Chievo, Gennaro Tutino, con cui ho giocato in Nazionale, e Pasquale Schiattarella con il quale a Ferrara abbiamo giocato insieme due anni e mezzo“.