venerdì, Marzo 1, 2024
Home Blog

Napoli, De Laurentiis: “Mi piace ma non lo pago 11 milioni”

Il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, si è sempre contraddistinto per la propria capacità di trovare giovani talenti da ingaggiare e far crescere all’ombra del Vesuvio. C’è stata, però, una volta in cui, pur essendo stato vicinissimo ad uno dei bomber della Serie A, non è riuscito a concludere l’affare.

Il giocatore in questione è Ciro Immobile che attualmente veste la maglia numero 17 della Lazio e che si è reso protagonista in Champions League di una doppietta contro il Celtic. Il retroscena è stato rivelato dall’esperto di mercato Gianluca Di Marzio sul proprio sito web Grand Hotel Calciomercato.

Un amore che poteva tornare, dopo giri immensi, con Napoli. E non più solo platonico per la sua città, perché la società di Aurelio De Laurentiis ci pensò seriamente nell’estate 2016 quando Immobile cercava una via d’uscita da Siviglia. La prima idea fu Lapadula, il Milan anticipò tutti“.

L’ingaggio del giocatore, all’epoca 2,3 milioni di euro, e il cartellino fecero frenare il presidente ancor prima di spingere sull’acceleratore. ‘Immobile mi piace, ma non lo pago 11 milioni’, chiuse. Sipario. E tra le pretendenti se lo gode ancora la Lazio“.

Si è trattato, quindi, esclusivamente di una questione economica perché l’attaccante napoletano avrebbe fatto carte false per tornare a casa. E invece le cose sono andate diversamente.