Napoli, De Laurentiis e Giuntoli ai ferri corti: idea rifondazione da zero del club

0
ADL
Aurelio De Laurentiis, foto di flickr.com

Aurelio De Laurentiis e Cristiano Giuntoli ai ferri corti. Per il patron del Napoli la colpa degli ultimi risultati tutt’altro che entusiasmanti della squadra sarebbero da imputare in gran parte alla gestione non proprio illuminata del manager toscano. Acquisti sballati, progetto fumoso e un tecnico il cui rapporto col club è sempre sull’orlo della rottura.

De Laurentiis è stanco. La sua gestione ha portato la squadra a battersi in sedici anni per i primi posti in Italia e a non sfigurare in Europa, eppure la china ha iniziato a puntare verso il basso finendo per lasciare il passo alle milanesi in grande spolvero.

L’idea di puntare su un settore giovanile florido stenta a decollare, finendo per impoverire le finanze del club che deve continuare a pescare al di fuori dai campi di allenamento del Centro sportivo Kennedy. Uno smacco per chi ha sempre creduto nella forza dell’appartenenza come De Laurentiis che sognava una cantera di altissimi livelli.

Sotto la gestione Giuntoli la squadra ha finito per subire una vera e propria involuzione. L’età media si è innalzata tremendamente. Il monte ingaggi ha raggiunti cifre non più compatibili con l’impegno della società e degli sponsor. Tutto questo assolutamente non compensato dai risultati che continuano a latitare. La vittoria di tre Coppe Italia e una Supercoppa Italiana, seppur costituendo una buona base, non hanno soddisfatto l’ambizione sconfinata di De Laurentiis che avrebbe certamente barattato qualche coppa con uno scudetto o un trionfo in Europa.

Ecco perché l’idea del “reset” paventata dal portale sportivo Calciomercato.it non sembra poi così assurda. Il presidente del Napoli potrebbe voler incontrare tutti i suoi manager alla fine della stagione in corso e decidere il da farsi per il futuro. In quest’ottica centro non aiuterà il contratto che lega Giuntoli al club fino al 2024. Bisognerà trovare una exit strategy intelligente e soprattutto economica. Tra le altre cose, Giuntoli sarebbe consapevole della situazione e che da un momento all’altro potrebbe cambiare tutto, e si starebbe già guardando intorno alla ricerca di una nuova avventura lontano da Napoli.