Napoli, De Laurentiis rompe con Insigne: pronta la cessione per 40 milioni!

0
Lorenzo Insigne| Fonte Google immagini: contrassegnate per essere riutilizzate

In quel di Napoli la situazione pare divenire sempre più drastica. Il cambio di allenatore con Gattuso al posto di Ancelotti non ha dato i frutti sperati nella partita casalinga contro il Parma. Inoltre il caso spinoso che attanaglia Lorenzo Insigne e il legame con la sua squadra non accenna ad affievolirsi.

Accusato come uno dei responsabili dell’esonero di Carlo Ancelotti, dal capitano ci si sarebbe aspettati una doverosa risposta positiva all’esordio del tecnico casalingo. Invece in campo l’ala offensiva napoletana è apparsa spenta e spaesata, tanto da costringere Gattuso a una sostituzione per scelta tecnica a inizio secondo tempo.

Effettivamente poi, senza Lorenzo Insigne in campo, la squadra è sembrata essere più fluida e brillante. Evidente quindi che i rapporti tra capitano e società stiano arrivando agli sgoccioli. Ora Aurelio De Laurentiis, spazientito dalla situazione, sta seriamente accarezzando l’idea di cedere il ragazzo di Frattamaggiore.

Il valore di Insigne è ovviamente calato rispetto alle ultime sessioni. Ora la dirigenza azzurro potrebbe ricavare dalla sua cessione circa 40-50 milioni di euro, secondo quanto affermato dall’edizione odierna de Il Mattino. Trovare squadra al numero 24 azzurro non rappresenta certo un problema, soprattutto considerando l’abilità dell’agente Mino Raiola e del mercato che al giocatore non è mai mancato.

Per capovolgere questa situazione è assolutamente necessario un cambio di rotta. Il capitano Insigne deve assumersi le proprie responsabilità ed aiutare la squadra in questo brutto momento. Ci vuole un’evoluzione nella gestione tecnica di Gattuso per evitare che il rapporto, già molto incrinato, si rompi del tutto. Ma al momento questa spaccatura sembra inevitabile.