Napoli, dichiarazione shock dell’ex centrocampista: “Mi hanno costretto a firmare con un pugno!”

Rivelazione shock di De Guzman, il centrocampista ha rivelato un clamoroso retroscena sulla firma del contratto con il Bournemouth...

0
S.S.C._Napoli_logo
Fonte Wikipedia.org

Rivelazione shock di Jonathan De Guzman, ex centrocampista di Napoli e Chievo ora all’Eintracht Francoforte. Il giocatore in una recente intervista ha svelato un clamoroso retroscena sul trasferimento dal club di De Laurentiis al Bournemouth e di una lite furiosa con il direttore sportivo Giuntoli. Ecco cosa accadde:

“L’offerta del Bournemouth? Giuntoli si è davvero arrabbiato. Il suo assistente mi ha detto: ‘Ascolta, se non firmi si arrabbierà molto, se non firmi sarai morto per il Napoli, non giocherai mai più’. Improvvisamente mi ha dato un pugno in faccia e a quel punto sono impazzito. Abbiamo iniziato a litigare furiosamente, volavano sedie. C’era il mio compagno di squadra Zuniga che cercava di separarci. Mi diceva ‘dai, prendi le tue cose e vai a casa’”.