Napoli, difficile il rinnovo per Fabian Ruiz: la situazione

0

Il Napoli sta pian piano recuperando elementi preziosi della rosa. La differenza si è notata subito, e la classifica sta ricominciando a sorridere dopo il buio periodo caratterizzato dai troppi infortuni e dalla massiva titolarità delle secondo linee.

Nonostante un grande gioco di squadra infatti, le partite si vincono anche e soprattutto con i giocatori di qualità. Il concetto è stato ribadito dallo stesso Luciano Spalletti al termine della bella vittoria del Napoli ottenuta nell’ultima giornata di campionato contro il Bologna.

E tra i giocatori ritornati dagli infortuni e quindi nuovamente titolari vi è stato anche Fabian Ruiz, al quale il tecnico azzurro ha fatto implicitamente riferimento con le sue parole nel post partita. Il Napoli infatti è parso nettamente più brillante con il centrocampista spagnolo a dispensare calcio davanti alla difesa, in accoppiata con il sempre ottimo Stanislav Lobotka.

Nulla togliere a Diego Demme dunque, ma la qualità apportata al gioco del Napoli da Fabian Ruiz è un elemento oggettivo da non poter tralasciare. Ed è anche per tale motivo che la situazione contrattuale dello spagnolo è preoccupante e non poco.

Fabian Ruiz infatti, come riportato nelle ultime ore dalla Gazzetta dello Sport, ha un contratto in scadenza nel 2023. Per la rosea, “lo spagnolo non ha nessuna voglia di rinnovare il contratto col Napoli“. Ciò significa che, in caso di mancato rinnovo durante i prossimi mesi, nella prossima estate il campione andaluso dovrà essere ceduto, per evitare che vada in scadenza contrattuale e si svincoli quindi a parametro zero. Un rischio che il Napoli non può permettersi.