Napoli-Dinamo Kiev, le probabili formazioni: Sarri si affida al tridente leggero

0
foto da Vimeo
foto da Vimeo

Napoli-Dinamo Kiev è la sfida che divide gli azzurri dalla qualificazione agli ottavi di Champions League. Per la quinta giornata della fase a gironi gli azzurri ospitano al San Paolo gli ucraini già battuti all’andata grazie a una doppietta di Milik. In caso di vittoria e contemporaneo successo del Benfica ai danni del Beşiktaş, la squadra partenopea sarebbe direttamente qualificata. Mister Sarri punterà sicuramente sulla formazione migliore e sugli uomini che al momento gli danno più garanzie. Il tecnico lascia in panchina Gabbiadini e si affida al tridente leggero: Callejón, Mertens e Insigne. In regia spazio a Diawara e non a Jorginho, affiancato da Zielinski, preferito ad Allan. Il capitano Marek Hamšík a completare il reparto di centrocampo. Unico dubbio in difesa: Albiol è recuperato ma si presuppone che il centrale spagnolo, assente da molto tempo, non sia ancora al meglio della forma. A fare coppia con Koulibaly potrebbe quindi esserci Chiricheș. Sugli esterni confermati Hysaj e Ghoulam. Sarri punta sullo stato di forma dei suoi giocatori, soprattutto su quello di Lorenzo Insigne, tornato al gol con una doppietta nella sfida di Udine.

La Dinamo Kiev scenderà in campo con il 4-2-3-1. Il tecnico degli ucraini Rebrov si affiderà a Yarmolenko per cercare di infastidire la difesa partenopea. Arbitra il romeno Hategan. Per il Napoli è caccia agli ottavi, questa sera ore 20:45.

Probabili formazioni 

NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Chiricheș, Koulibaly, Ghoulam; Allan, Diawara, Hamšík; Callejón, Mertens, Insigne. All.: Sarri.

Infortunato: Milik. Squalificati e diffidati: nessuno.

DINAMO KIEV (4-3-3): Rudko; Morozyuk, Vida, Khacheridi, Makarenko; Orikovsky, Rybalka; Yarmolenko, Garmash, Tsygankov; Biesiedin. All.: Rebrov

Infortunati: Fedorchuk e Silva. Diffidati: Garmash, Korzun, Vida. Squalificati: nessuno.