Napoli, è rottura con Maksimovic: De Laurentiis dice no alla richiesta d’aumento

La trattativa sembra non essere mai decollata proprio per le divergenze dal punto di vista economico

0
Maksimovic
Fonte: Di Елена Рыбакова - soccer.ru, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=67165212

Anche se mancano mesi all’inizio della prossima sessione di calciomercato, le dirigenze sono già al lavoro per mettere a punto quelle che saranno le prossime operazioni in entrata e in uscita, così da mantenere la rosa competitiva anche per la stagione che verrà.

Ma una questione non meno importante da affrontare, oltre che i nuovi arrivi e le nuove partenze, è quella legata ai rinnovi di contratto. Per quanto concerne il Napoli, Giuntoli è da tempo attivo per trovare un accordo con Maksimovic, difensore serbo classe ’91.

Se Koulibaly è una situazione ancora in sviluppo, infatti, l’addio di Nikola Maksimovic al Napoli appare scontato. A riportarlo è l’edizione odierna della Gazzetta dello Sport, che racconta della trattativa mai decollata per il rinnovo del centrale.

Secondo quanto riportato da fonti vicine al club, infatti, il serbo non ha accettato il prolungamento del contratto che scadrà a giugno, per motivazioni da ricondurre senza dubbio all’aspetto economico.

Maksimovic avrebbe voluto un robusto adeguamento dello stipendio attuale che è di 1,2 milioni di euro a stagione. Ma la risposta di Aurelio De Laurentiis è stata negativa. Il matrimonio tra società e giocatore sembra dunque essere destinato a finire.