Napoli, è scattato l’obbligo di riscatto per Politano: affare complessivo da oltre 23 mln di euro

0
Matteo Politano
Matteo Politano, esterno destro dell'Inter. Fonte Youtube

Matteo Politano è ufficialmente un nuovo calciatore del Napoli. Dopo la gara contro il Genoa, infatti, è scattato l’obbligo di riscatto dell’attaccante da parte della società partenopea, la quale ora ha il 100% del cartellino dell’ex calciatore dell’Inter.

Il suo riscatto, come rivelato da Calcio & Finanza, era collegato ad alcune clausole presenti nel bilancio del club nerazzurro, le quali prevedono la “cessione a titolo temporaneo delle prestazioni professionali del calciatore Matteo Politano; l’accordo, valido per le stagioni sportive 2019/2020 e 2020/2021, prevede l’obbligo all’acquisto definitivo alternativamente alla prima presenza del calciatore o al primo punto del Napoli dopo la data del 1 febbraio 2021“.

Con la partita, in cui ha anche segnato, contro il Genoa, Matteo Politano è quindi diventato tutto del Napoli.

Per il Napoli il cartellino di Matteo Politano è costato circa 23,5 milioni di euro. Aurelio De Laurentiis aveva infatti concluso l’affare con un prestito biennale da 2 milioni di euro più obbligo di riscatto fissato a 19 milioni e da pagare, appunto, nell’anno in corso. Altri 2,5 milioni, invece, sono collegati al rendimento del calciatore.

Con la maglia azzurra Matteo Politano guadagna 2,2 milioni di euro a stagione, più altri 300 mila euro collegati al suo rendimento e quindi stabiliti come bonus.