Napoli-Bologna 6-0. Gabbiadini, Mertens e D.Lopez affondano gli emiliani

0

È terminato 6-0 l’anticipo della 33° giornata di Serie A, tra Napoli e Bologna. I partenopei fanno un passo in avanti verso la qualificazione diretta in Champions League. Meno sei dalla Juventus e più otto sulla Roma.

Sarri schiera il suo Napoli con il solito 4-3-3. Gabbiadini sostituisce lo squalificato Higuain, mentre Mertens fa rifiatare Insigne. Stesso modulo anche per Donadoni, che costretto a rinunciare a Mattia Destro per squalifica, lancia Acquafresca al centro dell’attacco, con Giaccherini e l’ex Zuniga esterni.

Al 10° il Napoli è già in vantaggio: assist di Mertens e sinistro ad incrociare di Gabbiadini che fa 1-0. Napoli assoluto padrone del campo, il Bologna è costretto a subire. Al 35° Constant tocca Callejon in area di rigore, per Gervasoni non ci sono dubbi: calcio di rigore. Dal dischetto Gabbiadini fa doppietta, palla da una parte e portiere dall’altra. Il primo tempo termina 2-0 per la squadra di Sarri.

Ad inizio ripresa, il Bologna ha la possibilità di accorciare con Brighi, che da buona posizione spara alto. Al 58° Mertens fa 3-0 grazie ad una deviazione di Oikonomou. All’80° il belga va ancora in gol, su assist del neo entrato El Kaddouri. Siamo solo 4-0. Dopo 8 minuti, Mertens fa esultare nuovamente i tifosi del Napoli, con un destro che si infila sotto la traversa. Ma la partita non è ancora finita, al 90° c’è gloria anche per il subentrato David Lopez, su suggerimento di uno stratosferico Mertens.

Il San Paolo si gode i suoi beniamini e a fine partita canta “Un giorno all’improvviso”. Se Gabbiadini e Mertens sono riserve…