Napoli, Gattuso è una furia dopo il ko col Milan: la reazione è attesa in Europa League

0
fonte: google immagini contrassegnate per essere riutilizzate

La sconfitta col Milan non va giù a Gennaro Gattuso che al rientro negli spogliatoi ha tenuto tutti a rapporto per un faccia a faccia che non ha fatto prigionieri. Tutti colpevoli e tutti con tanto da dimostrare già nei prossimi impegni che vogliono il Napoli contro il Rijeka in Europa League e poi contro la Roma in campionato.

Chi però si aspetta un Gattuso tutto fuoco e fiamme dovrà ricredersi. Nessuna lite e toni tutto sommato mai sopra le righe per il fumantino allenatore calabrese ma comunque un confronto acceso ma senza trascendere in litigi contro i giocatori già provati dalla brutta prestazione fornita in casa contro il Milan.

Le voci di un Gattuso su tutte le furie è stata prontamente smentita direttamente dall’ufficio stampa del Napoli attraverso l’account Twitter del club. A fare maggiore chiarezza sulla questione ci ha pensato Valter De Maggio, direttore di Radio Kiss Kiss Napoli, emittente da sempre molto vicina all’ambiente azzurro.

“Nessuna lite – spiega il direttore De Maggio –  ma il confronto c’è stato. Non voglio dire forte ma acceso anche nei toni. Gattuso era arrabbiato perché non ha visto l’atteggiamento giusto, la squadra è abbattuta. C’è stato questo confronto, la lite come detto dal club è stata smentita”. 

Tutto alle spalle, dunque? Non si direbbe, visto che i giocatori sono attesi nei prossimi due incontri a dare il massimo per rinforzare la posizione nel girone F di Europa League e rilanciare le proprie ambizioni anche in Serie A. La speranza è quella di raccogliere il bottino pieno contro i croati del Rijeka (colpiti nettamente dal Covid, con 7 casi di positività nelle ultime ore) e la Roma, nel match clou di domenica sera ancora al San Paolo.