Napoli, Gattuso già un rischio? Ci sarebbe un solo nome per sostituirlo

0
fonte: google immagini contrassegnate per essere riutilizzate

Il futuro di Gennaro Gattuso al Napoli è in bilico. Il cambio di allenatore, infatti, non sembra essere stato ben recepito da parte della squadra la quale ha proseguito sulla stessa scia di risultati di Carlo Ancelotti, se non peggio. Nelle ultime quattro giornate in casa, infatti, il Napoli ha rimediato solo sconfitte.

Al termine della partita contro la Fiorentina, si è già parlato di possibili dimissioni di Gennaro Gattuso. Il mister ha subito voluto chiarire la sua posizione: “Sono stato informato da Nicola Lombardo che, nelle ultime ore, sta circolando una voce su di me e le possibili dimissioni. Voglio farvi presente che io non ho la minima intenzione di dimettermi. Sapevo dove stavo andando incontro e potevo stare tranquillo a casa mia o andare su una panchina più facile rispetto a questa di Napoli“.

La situazione in casa Napoli è drammatica. Mai la squadra azzurra è stata così vicina alla retrocessione in Serie B. Ciò fa capire come sia stato sbagliato qualcosa proprio a livello societario, con presidente Aurelio De Laurentiis che, in queste ultime settimane, non si è mostrato pubblicamente alle telecamere.

Comunque, in caso di ulteriori risultati negativi, il presidente partenopeo potrebbe prendere anche la decisione di separarsi prima del previsto da Gennaro Gattuso. Dopo la gara di ieri, infatti, i due hanno avuto un’accesa discussione telefonica.

Se la situazione non dovesse migliorare, Aurelio De Laurentiis avrebbe già un nome per sostituire Gennaro Gattuso, l’unico che accetterebbe la panchina azzurra in questo stato e per soli quattro mesi. Il nome è quello di Edy Reja. Quest’ultimo, attualmente, è il CT della Nazionale albanese. Pur di ritornare in azzurro, il mister sarebbe disposto ad accettare il doppio incarico. Si tratta, comunque, di una situazione delicata e la Serie B è davvero un’ipotesi concreta e tremenda.