Napoli: Gattuso manda Mario Rui fuori dall’allenamento, ma Ancelotti l’aveva avvisato

"Il più fastidioso? Sicuramente Mario Rui, un rompico**oni"

0
Carlo Ancelotti| Fonte Google immagini: contrassegnate per essere riutilizzate

L’allenatore del Napoli Gennaro Gattuso ha cacciato dall’allenamento Mario Rui per motivazioni che ancora non sono del tutto chiare, ma molto probabilmente il portoghese è stato accusato di non essersi impegnato abbastanza durante la seduta dell’allenamento stesso.

Tuttavia, non è la prima volta che il mister calabrese adotta una simile punizione, dato che anche in passato il tecnico aveva mandato fuori Lozano e lo stesso Allan, calciatore che poi a fine stagione è stato acquistato dagli inglesi dell’Everton allenati da Carlo Ancelotti.

Ed era stato proprio l’attuale tecnico degli inglesi, all’inizio della sua avventura al Napoli, a parlare proprio di Mario Rui, definendolo il più rompiscatole del gruppo. Ecco le sue parole rilasciate in un’intervista ai microfoni di Kiss Kiss Napoli:

Quando si lavora in un gruppo c’è disciplina, qui a Napoli sono tutti a posto. Il più fastidioso? Sicuramente Mario Rui, un rompico**oni. Ritorno al Real Madrid? Sto bene qui, c’è il mare…Mi mancano i tortellini emiliani ma ci adattiamo bene al cibo di Napoli”.

A quanto pare l’allenatore ci aveva visto lungo e aveva già individuato la peculiare “dote” comportamentale del giocatore portoghese, arrivato al Napoli con Sarri e acquistato dalla Roma di Pallotta.