Napoli, Gattuso vuole serietà: prima di Allan un altro calciatore nel mirino

0
fonte: google immagini contrassegnate per essere riutilizzate

Con l’arrivo di Gennaro Gattuso a Castel Volturno vi sono nuove regole. Il periodo di ‘calma’ di Carlo Ancelotti, infatti, si è concluso con l’arrivo dell’ex allenatore del Milan, il quale pretende il massimo dai suoi ragazzi e per questo non vuole vedere musi lunghi o lamentele.

A farne le spese è stato il centrocampista Allan, il quale è stato escluso dalla partita contro il Cagliari. Il mister, infatti, aveva accusato il giocatore di non allenarsi in modo corretto e per questo l’ha fatto fuori dalla partita. Tra i due, ora, è ritornata la pace e il giocatore ha recepito il messaggio.

Prima di Allan, anche Dries Mertens è stato richiamato pubblicamente di fronte a tutta la squadra. Gennaro Gattuso, infatti, non ne vuole sapere delle situazioni contrattuali o altre questioni extra-calcio. Il messaggio è chiaro: “Se non ti alleni bene, sei fuori“. A differenza di Allan, però, Dries Mertens ha subito fatto capire che si trattava solo di un momento di smarrimento e per questo ha subito ripreso a correre come un forsennato. E, i risultati, subito si sono visti. L’attaccante belga, infatti, è stato premiato da Gattuso e l’ha schierato titolare nelle ultime due partite, con una prodezza da tre punti contro il Cagliari.

Questo fa capire come Rino Gattuso non ha nulla contro i giocatori, ma vuole serietà durante gli allenamenti a Castel Volturno.

Non a caso, proprio nell’ultima conferenza stampa Rino Gattuso ha esaltato Dries Mertens: “I giocatori devono essere dei professionisti, il rinnovo di contratto non mi riguarda. Bisogna allenarsi e rispettare il club, non entro nelle dinamiche dei rinnovi. Per i miei giocatori io scalerei le montagne, ma voglio che si lavori con serietà. Mertens fa diventare tutto semplice, quanto viene a legare i reparti semplifica tutto, è un fenomeno. Oltre al gol, è un fenomeno in fase di non possesso. È un giocatore completo, abbina furbizia, corsa e grande qualità”.