Napoli-Genoa e l’emergenza Covid, Auriemma: “3-4 calciatori possono essere contagiati”

0
fonte: google immagini contrassegnate per essere riutilizzate

La preoccupazione per contagiati da Covid-19 all’interno della SSC Napoli è molto alta dopo l’annuncio del Genoa sulla positività di quattordici, tra giocatori e staff. Nella giornata di ieri, infatti, la società ligure ha rilasciato il seguente comunicato.

Dopo gli accertamenti odierni il numero di tesserati positivi a Covid-19 è salito a quattordici tesserati tra componenti team e staff. La Società ha attivato tutte le procedure previste dal protocollo in vigore e informato le Autorità per le procedure correlate“.

Proprio durante la partita contro il Genoa, infatti, vi sono stati molti scontri diretti, viso a viso, come accaduto con Osimhen, Fabian Ruiz, Koulibaly, Gattuso. Un po’ tutti, comunque, hanno avuto un discorso con i giocatori del Genoa, anche considerando che alcuni di loro sono ex Napoli.

Sul proprio account Twitter è intervenuto Raffaele Auriemma, il quale ha lanciato l’allarme: “È forte la preoccupazione che possano essere stati contagiati 3-4 azzurri”.

In caso di positività di alcuni calciatori, sarebbe una vera sciagura per la società partenopea. Non solo per le possibili condizioni di salute dei calciatori, ma anche perché domenica il Napoli affronterà la Juventus. Giocare una partita così importante senza alcuni calciatori chiave per colpe non proprie può falsare il campionato italiano. In caso di positività di 3-4 calciatori, è difficile immaginare un rinvio.