Napoli, grosso deficit nel bilancio: la cessione di Koulibaly potrebbe diventare un imperativo

La cifra si aggirerebbe intorno ai 150/200 milioni di euro

0
Contrassegnate per essere riutilizzate da Google

Le ultime notizie di calciomercato relative alla Ssc Napoli riguardano soprattutto l’aspetto economico: a quanto pare, in base ad un’analisi accurata sui conti relativi alle stagioni 19/20 e 20/21, si ipotizza un bilancio in negativo.

Ma quello che più spaventa è che tale deficit non ammonterebbe ad una somma trascurabile, bensì ad un importo che oscillerebbe tra i 150 ed i 200 milioni di euro; una cifra da capogiro il cui effetto potrebbe ripercuotersi anche sul futuro stesso della società.

Mai come adesso, dunque, la tanto attesa e chiacchierata cessione di Koulibaly, da anni caposaldo della difesa partenopea, potrebbe risultare utile per le casse del Napoli.

Per l’operazione infatti si parla di un’entrata di 80 milioni di euro per la cessione del solo cartellino del giocatore, senza contare gli ulteriori 36 milioni del triennale.

Tuttavia il presidente Aurelio De Laurentiis starebbe valutando se piazzare la cessione quest’anno o il prossimo, e non sembrerebbe esser stato intimidito dall’eventuale situazione economica. Attenderemo, dunque, le sue decisioni nel corso delle prossime settimane.