Napoli, i tifosi approvano il Sarri-bis: “Ipotesi affascinante!”

0
Maurizio Sarri
Maurizio Sarri, foto di flickr.com

I tifosi del Napoli approvano il ritorno di Maurizio Sarri al timone della squadra. Questo è quanto emerge dalle voci che da tempo di rincorrono in città, una bella spinta al club che con il toscano ha toccato il record di punti e gol segnati in A soltanto qualche anno fa. Benitez? Troppo accentratore. Vorrebbe fare l’allenatore, il manager e forse pure il presidente. Ancelotti? Parentesi da dimenticare. Gattuso, tanto cuore ma c’è ancora tanta gavetta da fare prima di essere un top. Quindi perché non ritentare col toscano di Figline Valdarno.

Gli attestati d’amore per Sarri certo non mancano e i tifosi promuovono la possibile scelta di De  Laurentiis di riallacciare un discorso mai davvero concluso col vecchio mister. A riprova di ciò una lettera di un veterano dei supporters recapitata ad Areanapoli.it fa perfettamente il punto della questione.

Liberato, questo il nome del tifoso azzurro, scrive: “Ragionando di pancia, l’unico che ci è riuscito dando un gioco ad una squadra senza fuoriclasse ma con buoni calciatori e qualche campione, è stato Sarri. Ecco perché De Laurentiis lo vuole di nuovo deponendo l’ascia di guerra. Anche molti tifosi gli perdonerebbero lo sgarro di aver allenato la Juventus”.

Altro punto a favore del ritorno del grande ex potrebbe essere la forte rivalutazione di un patrimonio altrimenti perduto come Arkadiusz Milik. Anche su questo Liberato spiega: “mi aspetto un colpo di scena in attacco. Si vociferava che Sarri volesse Milik alla Juventus. Poi è stato esonerato. Il polacco a giugno, se il Marsiglia non si qualifica alla Champions ed è probabile, torna a Napoli. E non è detto che vada via”.

L’ultimo indizio sul clamoroso ritorno di Sarri sulla panchina del Napoli però spetta di dovere al giornalista Rai, Ciro Venerato che nel suo spazio su Radio Kiss Kiss annuncia: “Mi arrivano conferme sulla presenza in Italia, la prossima settimana, di Ramadani. Mi dicono che si farà un giro a Napoli per parlare di Maksimovic e Koulibaly. E’ ovvio che Ramadani, essendo il procuratore di Sarri, avendolo portato al Chelsea e alla Juve assieme al suo storico Alessandro Pellegrini, non è escluso che qualche chiacchiera coi dirigenti azzurri la farà”.