Napoli, i tifosi confermano: Navar poteva essere un errore

0
Keylor Navas, fonte By Danilo Borges/Portal da Copa - Costa Rica surpreende e derrota o Uruguai no Castelão, CC BY 3.0 br, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=33427830
Keylor Navas, fonte By Danilo Borges/Portal da Copa - Costa Rica surpreende e derrota o Uruguai no Castelão, CC BY 3.0 br, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=33427830

Il Napoli in estate è stato vicino ad acquistare Navas dal Paris Saint Germain. Alla fine non è arrivato, con la conferma per Meret

Secondo i tifosi del Napoli, Giuntoli stava per fare un errore madornale nell’acquistare Keylor Navas dal Paris Saint Germain. Il day after della partita dei mondiali tra Spagna e Costa Rica ha un gusto strano sotto il Vesuvio. Infatti, il portiere del PSG ieri sera è stato uno dei protagonisti in negativo di una delle più pesanti sconfitte dei mondiali.

7 le volte in cui ha dovuto raccogliere il pallone dalla rete, con una Spagna che è risultata straripante. Tirano un sospiro i tifosi azzurri, che ora si godono Alex Meret. Il portiere italiano continua ad offrire buone prestazioni e il Napoli lo coccola.

Dichiarazioni di forza

Un mese fa Alex Meret ha confermato di essere in netta crescita. Ecco le sue forti dichiarazioni: “Il mio obiettivo è continuare come sto facendo, per un portiere è importante giocare sempre. Continuiamo così e vediamo partita per partita, i risultati di squadra sono lo specchio di come lavora il singolo. Se continuiamo così è lo specchio di come può andare la stagione”.

Sul suo Napoli disse: “Un bel Napoli, stiamo facendo una grande stagione fin qui fatta di grande qualità e intensità, sacrificio. Facciamo occasioni spettacolari, dobbiamo continuare su questa strada perché solo così riusciremo a fare questi risultati”. Infine parole su Victor Osimhen: “Grandissimo giocatore, lo sta dimostrando in queste partite e lo dimostra tutti i giorni in allenamento. Un ragazzo che dà tutto per la squadra, molto importante per noi e deve continuare così”.